+34 971 684 108   |  +34 626 106 573 

Non puoi immaginare il drammatico cambiamento che noterai nella tua casa solo con questi ritocchi che proponiamo oggi. Scopri come combinare correttamente i colori e avrai tra le mani uno dei trucchi più apprezzati da decoratori e interior designer professionisti. Ti serve ben poco per trasformare la tua casa in uno spazio unico e originale!

 

IL CERCHIO CROMATICO, LA "Bacchetta MAGICA" DEI DECORATORI

 

Non è l'unico. Ma, se esiste uno strumento davvero efficace per avere sempre successo quando si combinano i colori, questa è la cosiddetta ruota dei colori. L'hai già studiato a scuola, ma nel caso in cui non ricordi, ti aggiorneremo su cosa consiste. È la rappresentazione grafica che organizza i colori in una ruota divisa in segmenti. Esistono diverse versioni, che aggiungono tonalità più o meno complementari, ma in tutta la base sono i tre colori primari (rosso, giallo e blu) e i tre secondari (verde, arancione e viola).

Sebbene, per quanto ci riguarda, per combinare i colori e creare una decorazione armoniosa, ci sono fondamentalmente tre formule. Puoi scegliere tra intensità opposte, contigue o diverse dello stesso colore. Con gli opposti si ottengono effetti di contrasto molto sorprendenti. Esempi molto chiari sono le combinazioni di violette e gialli o arance e blu. Ciò che si ottiene è il dinamismo. Ecco perché è particolarmente indicato per le stanze dei bambini o dei giovani.

 

combina i colori

 

Se decidi sui toni che appaiono accanto alla ruota, scommetti sull'armonia. Verdi e blu, arance e gialli, anche gialli e verdi. Questa opzione utilizzerà fino a tre colori consecutivi. Certo, uno deve essere quello dominante. E con la gamma cromatica di un singolo colore a diverse intensità si opta per il colpo sicuro, anche se si corre il rischio di cadere in una decorazione noiosa se non si introducono tonalità intense.

 

LA REGOLA DEL 60/30/10 GARANTISCE IL SUCCESSO COMBINANDO I COLORI

Qualunque sia la scelta che hai optato per il tipo di colori che combini, la chiave è nelle proporzioni. Nel design degli interni, esiste una norma per calcolare queste quantità che è molto efficace. Intendo il tuo colore principale deve occupare il 60% dello spazio decorato e il 30% secondario. Infine, il 10% è riservato per un terzo colore che segnerà i dettagli.

A proposito, potresti aver notato che non parliamo mai di più di tre colori. Ed è che, usando una quantità maggiore è un errore decorativo, riesci solo a ricaricare l'ambiente e che qualsiasi effetto che desideri ricreare è perso. L'unico caso in cui è possibile decorare usando 4 colori è quando uno di quelli scelti è un tono neutro.

 

combina i colori

 

I NEUTRO, IL MIGLIOR SELVAGGIO CHE HAI

 

Un altro degli elementi più utili per chiarire e correggere qualsiasi scelta nella combinazione di colori è l'uso di toni neutri. Intendiamo ovviamente il bianco. Ma anche grigio, beige, marrone o nero. Se questi colori sono caratterizzati da qualcosa, è proprio perché non competono con gli altri. Di conseguenza, si combinano con l'intera tavolozza dei colori. Forniscono un tocco sottile ed elegante negli spazi in cui sono collocati.

Ma il problema con queste tonalità a bassa saturazione è che creano ambienti molto noiosi, senza personalità, persino tristi. Tuttavia, se sono quelli che ti piacciono, rompi quella monotonia giocando con trame diverse o materiali molto diversi. In questo modo creerai quei contrasti che sono così interessanti nella decorazione.

 

combina i colori

 

Camere da letto, soggiorni e persino cucine, qualsiasi stanza della tua casa merita quel tocco decorativo che si ottiene se si è in grado di combinare correttamente i colori. Sul sito web di Case Xarxa puoi trovare alcuni esempi in tutti gli stili. Perché ognuno di le nostre case è un progetto diverso ed esclusivo.

Forse potresti anche essere interessato ...

errore: Case Xarxa © Copyright
Case Xarxa © Copyright